News
  06/02/2018
 
Con il comunicato stampa del 05 febbraio 2018, l'Agenzia della Entrate ha stabilito il 6 aprile come data ultima per la comunicazione dei dati delle fatture del secondo semestre 2017.
Stesso termine anche per la trasmissione telematica opzionale dei dati delle fatture emesse e ricevute e per le relative variazioni.
 
Tra le semplificazioni introdotte dal provvedimento, c'è anche la possibilità di comunicare i dati relativi ad un eventuale documento riepilogativo (anziché quelli dei singoli documenti) in caso di fatture di importo inferiore a 300 euro registrate cumulativamente.
 
Viene inoltre limitato il numero delle informazioni da trasmettere perché diventa facoltativo compilare i dati anagrafici delle controparti. Infine, i contribuenti possono trasmettere i dati delle fatture emesse, di quelle ricevute e delle relative variazioni sia con cadenza trimestrale sia con cadenza semestrale.

Per agevolare contribuenti ed intermediari è stato anche reso disponibile dall'Agenzia il controllo dei file delle comunicazioni, non disponibile in precedenza.
  
torna alla home page